Anbamed, notizie dal Sud Est del Mediterraneo

02 ottobre 2021

Rassegna anno II/n. 94

Per informazioni e contatti manda un messaggio

Per ascoltare l’audio:

La vignetta di Mimmo Lombezzi: QUI

Sostieni Anbamed

Questa rassegna sopravvive grazie ai contributi dei suoi lettori e ascoltatori.

Ricordati che anche il più grande oceano è fatto di gocce!

Ecco i dati per il versamento:

Associazione Anbamed, aps per la Multiculturalità

Banca di Credito Cooperativo della Valle del Fitalia

Iban: IT33U0891382490000000500793

Bic: ICRAITRRPDO

I titoli

Sudan: Manifestazioni popolari rivendicano il passaggio dei poteri ad un governo civile.

Iraq: Nel secondo anniversario delle grandi mobilitazioni del 2019, migliaia in piazza per rivendicare lavoro e lotta alla corruzione.

Siria: Gli Usa rivelano il nome del capo di Al Qaeda ucciso da un drone due settimane fa.

Afghanistan: I taliban irrompono in un covo dell’ISIS-Khorasan a nord di Kabul.

Etiopia: Espulsi 7 funzionari ONU per aver distribuito aiuti umanitari in Tigray, sotto il controllo dei ribelli.

Dubai: È stato inaugurato l’EXPO 2020. Sono attesi 25 milioni di visitatori in 6 mesi.

Le notizie

Sudan

Si sono svolte, per il secondo giorno consecutivo, manifestazioni popolari a sostegno di un governo civile. La mobilitazione spontanea non si è limitata alla capitale, dove due giorni fa si sono avuti scontri con la polizia, ma ha toccato tutto il territorio nazionale. La fase transitoria dopo la caduta della dittatura di Omar Bashir è una coabitazione tra un governo civile e un consiglio di presidenza guidato dai militari. Il capo del Consiglio di presidenza, Burhan, ha affermato che l’esercito rispetterà l’accordo costituzionale e consegnerà il potere al governo civile che sarà eletto nel 2024. Burhan ha rassicurato anche l’ONU e l’UA (Unione Africana) sul rispetto di Khartoum degli accordi di tregua di Juba, che hanno messo fine al conflitto in Darfour e nelle altre province ribelli.

Iraq

Si sono tenute nelle principali città irachene manifestazioni per la commemorazione del secondo anniversario delle lotte contro la corruzione, dell’ottobre 2019. Insoddisfazione tra gli attivisti per la mancata riforma elettorale e per l’impunità garantita alle milizie che hanno compiuto rapimenti e uccisioni mirate dei capi delle mobilitazioni a Baghdad, Nassiriya e Najaf. Tra 8 giorni si svolgeranno le elezioni, ma non si intravvede un cambio generazionale alla guida del paese, anche a causa della spartizione etnico-confessionale del voto.

Tunisia

Il presidente del Parlamento e leader del partito islamista Ennahda, Ghannouchi, ha convocato i deputati “in seduta permanente”, a partire dalla giornata di ieri primo ottobre. La sede del Parlamento è di fatto assediata dalle forze di polizia e dell’esercito e materialmente nessuno può accedervi. Questa convocazione è di fatto una sfida al presidente della repubblica, Saied, che aveva, lo scorso luglio, congelato l’organo legislativo. Un braccio di ferro che rischia di trascinare il paese ad un violento scontro frontale tra i seguaci di Ennahda e quelli del presidente Saied. Questi nei gioni scorsi aveva nominato una presidente del Consiglio dei ministri, Najlaa Bouden, la prima donna a coprire la carica in tutto il mondo arabo.

Siria

Il Centcom, Comando Centrale statunitense, ha informato che il capo di Al Qaeda in Siria, ucciso in un attacco con i droni ad Idib, è Salem Abu Ahmed, responsabile della pianificazione e finanziamento delle azioni terroristiche del gruppo Hurras Iddin (Guardiani della Fede). Il raid è stato compiuto il 14 settembre e – secondo fonti USA – non ha causato vittime tra i civili. La rivelazione aggiunge che è stata usata l’arma segreta denominata “Ninja Hellfire”, dove la carica esplosiva è stata sostituita da lame affilate, per ridurre le vittime civili.

Afghanistan

Fonti taliban hanno informato che le forze speciali del nuovo governo hanno individuato un covo dell’ISIS-Khorasan, nel distretto di Charikar, capoluogo della provincia di Parwan, a nord di Kabul. Nell’irruzione sono stati uccisi diversi miliziani e catturati altri due. L’operazione contro l’Isis è avvenuta dopo un agguato che ha distrutto un’auto e causato la morte ed il ferimento di alcuni miliziani taliban. Nella sparatoria che ne è seguita, si è arrivati al covo. Una forza speciale dei taliban è entrata in azione per catturare i miliziani dell’ISIS.

L’Isis Khorasan è un gruppo estremista che considera i taliban traditori della causa. Ha compiuto la strage terroristica all’aeroporto di Kabul il 27 agosto, pochi giorni prima del ritiro totale dei soldati USA dal territorio afghano.

Etiopia

Il governo di Addis Abeba ha espulso 7 funzionari dell’ONU operanti in Etiopia, i quali – secondo un comunicato governativo – avrebbero agito in modo non neutrale in zona di conflitto, fornendo gli aiuti umanitari ai miliziani del Fronte d liberazione del Tigray. Il segretario generale dell’ONU, Guterres, ha condannato la misura coercitiva, sostenendo che il personale dell’ONU opera nella massima neutralità, fornendo gli aiuti alle popolazioni colpite. Gli aiuti umanitari alla popolazione del Tigray, a lungo intrappolata da un assedio dei governativi, erano rimasti bloccati a causa dell’insicurezza dei percorsi. Dopo la riorganizzazione del Fronte Tigray e il successo della controffensiva che ha cacciato i governativi, è stato possibile far giungere gli aiuti alla popolazione stremata dal conflitto e minacciata di fame, a causa della distruzione del raccolto, bruciato dai soldati eritrei e miliziani Amhara, della provincia omonima confinante, alleati dei governativi.

Dubai

È stato inaugurato a Dubai l’Expo 2020. Migliaia di persone hanno solcato i cancelli per visitare gli stand di grandi società e di ben 190 nazioni. Si attendono, nei 6 mesi di apertura, 25 milioni di visitatori. L’evento è considerato la più grande iniziativa internazionale dopo la pandemia, anche perché le olimpiadi di Tokyo sono state svolte senza pubblico. L’EXPO 2020 viene organizzato, per ridurre i contagi Covid19, con l’obbligo di presentazione di certificati di vaccinazione oppure del tampone negativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.