Luci e ombre dopo la nascita del governo di transizione


In occasione della seconda Conferenza sulla pace in Libia del 23 giugno a Berlino, un evento online analizza insieme agli esperti del settore come procede la ricostruzione dello stato libico. Con particolare attenzione alla società civile

Roma, 22 giugno 2021 – In occasione della seconda Conferenza sulla pace in Libia – che si terrà a Berlino il 23 giugno e si focalizzerà sui preparativi per le elezioni nazionali ed il ritiro delle truppe straniere e mercenarie dal Paese – Un Ponte Per ha deciso di avviare un percorso di approfondimento del contesto libico attraverso un primo incontro online in diretta che coinvolgerà giornalisti ed esperti di Libia.

L’incontro cercherà di andare oltre la narrazione geopolitica dominante che riduce la Libia ad uno “stato fallito”, diviso tra le milizie rivali e i trafficanti di esseri umani.
Troppo a lungo il territorio e il popolo libico è stato considerato una pedina nelle mani della potenza di turno: storicamente l’Italia, poi la Francia e la Gran Bretagna, quindi gli Stati Uniti, la Russia e infine la Turchia. Tutti hanno provato a mettere le mani nello scacchiere libico, anteponendo costantemente gli interessi politico-economici coloniali a quelli di una popolazione allo stremo, che convive da anni con la guerriglia e l’assenza totale di sicurezza. Il rapporto di Human Rights Watch sulla Libia è davvero drammatico: le persone vivono nella completa assenza di uno stato di diritto, chiunque può essere messo fuori legge in qualsiasi momento e condannato a morte.

Nell’incontro Un Ponte Per si propone di esplorare l’evoluzione politica e sociale del Paese con la nascita del governo di transizione – o di presunta unità nazionale – attraverso una lente che vada finalmente alla ricerca dei bisogni, delle speranze e delle prospettive del popolo libico e della sua società civile, senza dimenticare i diritti dei migranti che attraversano il paese.

Di tutto ciò si parlerà il 24 giugno a partire dalle 16:30 in diretta facebook sulla pagina di Un Ponte Per, insieme agli ospiti: Francesca Mannocchi, giornalista d’inchiesta esperta di Libia, Farid Adly, scrittore e giornalista libico, direttore Anbamed, Luca Raineri, ricercatore Security Studies e Relazioni Internazionali presso la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. Con loro anche Lodovico Mariani, Desk Programme Libia di Un Ponte Per e Giulia Torrini, Comitato Nazionale di Un Ponte Per.

Link all’evento: https://fb.me/e/TDgUvYsP

L’iniziativa rientra nel ciclo di incontri online organizzati da Un Ponte Per in occasione del suo trentennale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.